Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - domenica 17 dicembre 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Luigino Di Maio è nemico della geografia, e va fermato.

Pubblicato martedì 21 novembre 2017 alle 07:11:40 - By Giuseppe La Micela

Luigino Di Maio è nemico della geografia, e va fermato.

 

Vignetta di Giuseppe La Micela

 

Con questo accorato appello inizia in TV, lo sfottò consueto del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nei confronti del deputato del M5S, Luigi Di Maio.


Continua De Luca: “In un’intervista ha detto che siamo amici degli Usa. Gli americani non dormivano la notte se non avevano l’amicizia di Luigino. E ha detto che siamo amici anche dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, come la Russia“.


"Questo individuo va fermato, per carità di patria, per il nostro benessere” – rincara il governatore della Campania – “ma anche per evitare di interrompere i processi formativi sui nostri ragazzi. Un ragazzo delle medie sentendo questa cosa della Russia pensa che la capitale sia il Cairo o Alessandria D’Egitto.


E l'affondo finale: “Nel suo viaggio negli Usa, Luigino si è incontrato con un po’ di gente: parcheggiatori di Manhattan, venditori di popcorn. Insomma, il massimo del rilievo politico che ha prodotto è questo”.


Ma ve l'immaginate se un personaggio del genere diventasse veramente Presidente del Consiglio?... Ci prenderebbero per il culo persino gli Eschimesi nei loro igloo, sghignazzando con la prole, durante le fredde serate d'inverno…


Ma solo gli Eschimesi che vivono in Alaska, non quelli che... si affacciano sul Mediterraneo che sembra siano molto più tolleranti verso gli svarioni linguistici, storici e geografici dei nostri politici…

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!