Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - giovedì 17 agosto 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

MondoVignetta

Articoli


“Il Mondo in una Vignetta” di Marco Vuchic: Andiam, Andiam, Andiam a guerreggiar, ovvero “il Quirinale val bene una testa, o no?”...

Pubblicato venerdì 23 gennaio 2015 alle 12:50:14

 

satira politica

 

Un’opinione in Europa ritiene che, di fronte al pericolo dei tagliagole dell’Isis, l’atteggiamento dell’occidente, e quindi anche del nostro paese, sia troppo pavido, rinunciatario, vagamente conciliante, nel tentativo di stabilire un dialogo con i nostri nemici al fine di evitare una devastante guerra di religione.


Ma non è così. Al solito, nostre accurate indagini nelle segrete stanze del potere ci hanno permesso di venire a conoscenza che l’italico spirito guerriero si sta risvegliando ed è in preparazione un esercito pronto a partire per la Siria, guidato da due fieri e battaglieri condottieri: Giuliano Topolino Amato e Pierferdinando, detto Nandino per gli amici, Casini.

 

E ciò nella convinzione che l’impresa avrebbe costituito titolo di merito ai fini della scalata al Colle, in previsione della prossima elezione del Presidente della Repubblica.


Ordunque il nostro intrepido duo, Topolino e Nandino, ha radunato un potente esercito che ha, come punta di diamante, Giulianone Ferrara che, da solo, costituisce il reparto avanzato della truppa e che, come catapulta umana, dovrebbe aprire un varco tra le schiere del nemico mussulmano e permettere l’avanzata del grosso dell’esercito crociato, e Daniela Santanchè, audace ed irriducibile amazzone che, al grido di “VITTORIA O MORTE” (la loro...) ha il compito di mantenere alta tra i nostri soldati l’idealità religiosa degli antichi progenitori che, in nome della vera fede, partirono per la guerra santa in terra di Palestina.


Supportati pertanto da questa formidabile armata, Topolino e Nandino si sono avviati alla volta della Siria, certi e speranzosi di facile ed immediata vittoria, ma Marte, dio della guerra, non è stato loro favorevole e non ha premiato gli audaci: Topolino e Nandino sono stati sconfitti e catturati.


Sulla sorte di Ferrara e Santanchè, invece, non si sa molto. Sembra, però, da fonte attendibile che Giulianone sia stato arruolato, obtorto collo, in un reparto di truppe cammellate per fare… il cammello. Mentre Santanchè è entrata nell’harem di un ricco e potente sultano con il compito, ogni giorno, di tessere le lodi del suo signore e padrone intonando, con voce calda e suadente, un canto laudatorio del sultano.


In ogni caso, Topolino e Nandino, catturati, sono stati sottoposti a pesante gogna ed ora rischiano parecchio… Ed ecco l’arduo dilemma che attanaglia tutti gli Italiani. Si deve o non si deve pagare un riscatto e tirar fuori dai guai l’audace ma un po’ incosciente duo? VOI COSA NE DITE?...

 

(r. g.)

 

0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Ingrami, Airaghi ed Ebert: Identità story…

Pubblicato giovedì 22 gennaio 2015 alle 10:48:23

A Parigi si è riaffermata la libertà d’espressione come elemento fondante della identità europea. Ma esiste davvero questa identità? Vignetta di Ingrami Siamo sicuri che siano i vecchi ed obsoleti valori a rappresentare l’identità della civiltà europea, e non piuttosto i Social Network?... Vignetta di...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Mangosi, Vuchich, Paride Puglia: …eravamo tutti Charlie

Pubblicato martedì 20 gennaio 2015 alle 14:55:24

L’imponente ed emozionante manifestazione di Parigi, con tutti i capi di stato europei davanti al corteo, ci ha fatto pensare che era stata riaffermata con forza la libertà di satira “senza se e senza ma”. A distanza di qualche giorno però ci siamo resi conto, almeno per alcuni, che era solo una manifestazione di facciata, dietro la quale si intravedevano numerosi...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta”: Greta e Vanessa “pagare o non pagare”?...

Pubblicato lunedì 19 gennaio 2015 alle 17:46:37

Greta e Vanessa Che la priorità sia stata quella di salvare la vita alle due ragazze, ci sta… Che il ministro Gentiloni non possa pubblicamente ammettere di aver pagato un riscatto, ci sta… Che sia “privilegio” della gioventù commettere qualche cazzata, ci sta… Che il padre di Vanessa, con arroganza e mancanza di riconoscenza,...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Roberto Mangosi: Vive la France, ovvero “Caro Papa questa volta hai toppato”

Pubblicato domenica 18 gennaio 2015 alle 16:09:37

“Se qualcuno offende la mia mamma, gli tiro un pugno…” Diciamo la verità, questa improvvisa ed inattesa affermazione di Papa Francesco ha messo in un certo imbarazzo molti suoi estimatori, specie nell’area laica, che si sono affannati a cercare argomenti che, in qualche modo, la giustificassero. C’è chi ha osservato che, in fondo,...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
2 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Fab e Paride Puglia: “Il Califfato ante portas?”…

Pubblicato venerdì 16 gennaio 2015 alle 16:41:37

Vignetta di Fab Una frase viene ripetuta di bocca in bocca dopo i tragici fatti accaduti in Francia “Io sono Charlie”, per testimoniare il rifiuto verso una violenza cieca e ripugnante e difendere la libertà di satira e di espressione del proprio pensiero. Ma subito è nato un sostanziale “distinguo” tra chi pensa che la satira non deve avere...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Ignazio Piscitelli: La Jihād della politica nostrana

Pubblicato mercoledì 14 gennaio 2015 alle 15:57:48

La Jihād, cioè la guerra santa, è una cosa seria, anzi tragica, come i recenti avvenimenti hanno dimostrato e potrebbe anche creare il cosiddetto “fenomeno di emulazione”, per cui ognuno si fa le sue Jihād personali. Per fortuna che noi, in italia, abbiamo gli anticorpi perché tutto ciò che ci riguarda assai spesso non è una cosa seria e ci...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Mangosi, Krancic, Cecigian, Tauro, Ebert, Ottomax, Bochicchio, Laurenzi, Vukic: ricominciamo da dove avevamo lasciato...

Pubblicato domenica 11 gennaio 2015 alle 20:11:00

Il Settimanale satirico Charlie Hedbo e tutto ciò che è tragicamente successo è stato al centro, in questi giorni, dell’attenzione dellʼopinione pubblica e dei media di tutto il mondo. Sono stati realizzati svariati servizi televisivi in cui esperti e meno esperti hanno avanzato opinioni, a volte convergenti, spesso in dissenso, sull’atteggiamento da tenere...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una Vignetta” di Ettore Frangipane: Il Presidente Napolitano e Matteo Renzi, ovvero “Dialoghi dei massimi sistemi”…

Pubblicato lunedì 05 gennaio 2015 alle 15:09:00

Il Presidente: Cosa vedi, Matteo?... Matteo: Mah, non si vede granché bene… ah, sì, ecco, in lontananza intravedo una figura indistinta… sì, ora la vedo meglio: sta confabulando con un barbone del Parco Lambro di Milano… gli sta facendo vedere qualcosa… Il Presidente, con una certa apprensione: la luce, Matteo, è il salvatore che...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

“Il Mondo in una vignetta” di Cecigian, Piscitelli, Vanessi: Capodanno Story…

Pubblicato giovedì 01 gennaio 2015 alle 21:09:21

Il nuovo anno arriva sempre, pargolo ed innocente, portando con sé grandi e positive aspettative… Vignetta di Cecigian Ma già alla sua prima apparizione pubblica suscita qualche perplessità: non sembra abbia particolare conoscenza del suo ruolo e di quanto di buono ci si aspetta da lui… Vignetta di Ignazio Piscitelli In ogni caso,...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti
Pagina   0   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26