Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - sabato 18 novembre 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

L’ Italia è a pericolo “procedura d’infrazione” nei confronti dell’Unione Europea…

Pubblicato domenica 29 gennaio 2017 alle 07:14:26 - By Alfio Krancic

 

Il premier Gentiloni e il ministro Padoan sgombrano il campo dai dubbi e frenano le fughe in avanti di chi, in questi giorni, vede l'Italia in rotta di collisione con Bruxelles.


"Come sempre rispetteremo le regole europee ma senza manovre che possano avere effetti depressivi- ha assicurato Gentiloni, e si è detto fiducioso che l'Ue- "non sarà affatto sorda e cieca di fronte alle circostanze eccezionali affrontate dall'Italia, altrimenti farebbe un pessimo servizio innanzitutto a se stessa".


Poi però ha pensato, assieme ai nostri politici più rappresentativi, di far seguire alle parole i fatti e, con grande senso di responsabilità, non si è sottratto ai compiti più umili pur di mostrare grande disponibilità di fronte ai funzionari europei…

 

L’ Italia è a pericolo “procedura d’infrazione” nei confronti dell’Unione Europea…

Vignette di Alfio Krancic

Ma il vicepresidente, Valdis Dombrovskis, non si è lasciato impressionare da questa dimostrazione di buona volontà, ha insistito, ed ha spiegato che l'unico modo per evitare la procedura per l'alto debito, è che l'Italia prenda "impegni chiari" e "dettagliate misure"...


Di fronte a questo inequivocabile e minaccioso avvertimento il ministro Padoan ed il presidente Gentiloni non hanno allora esitato a mettere in campo i più lacrimevoli e collaudati espedienti, al fine di suscitare la umana comprensione dei funzionari di Bruxelles…

 

 

 

I vostri commenti...

Non ci sono ancora commenti per questo articolo...

Lascia un commento





Trascina per confermare!