Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - lunedì 24 aprile 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

I Protagonisti

Articoli


La “regressione infantile” del Premier…

Pubblicato giovedì 11 febbraio 2016 alle 17:10:12

Matteo "batte i pugni sul tavolo"...

 

Vignetta di Mario Airaghi

 

Matteo Renzi, in questo momento, sta ”battendo i pugni sul tavolo” nei confronti della Comunità europea e, in particolare, della Cancelliera tedesca Angela Merkel, per ottenere maggiore flessibilità nella gestione dei conti pubblici.


Sembra che il Premier si ricordi di quando era bambino e, per attirare l’attenzione della mamma, picchiava ripetutamente i pugni sul ripiano del seggiolone, strepitava e si dimenava come, normalmente, fanno i piccoli bambini di tutto il mondo.


Ma la mamma di Matteo, sicuramente, era la ”classica mamma italiana”, sempre pronta e disponibile nei confronti dei pargoli… Angela, invece, è una mamma teutonica,  tenera e arrendevole come un sergente prussiano della grande armata di Kaiser Guglielmo…


Eppure il nostro Matteo ce l’ha messa “proprio tutta”: urla, strepiti, rumori di ogni tipo, accompagnati da atteggiamenti più arrendevoli, accattivanti, timidi sorrisini in cerca di consenso e approvazione, occhi lucidi e imploranti…ma niente da fare….


Tutto ciò che ha ottenuto, per ora, da parte dalla Merkel,è stato un regalo per l’imminente festività Pasquale: una bella scatola del “MONOPOLI”, il famoso gioco da tavolo, conosciuto in tutto il mondo, che permette d'intraprendere una intensa attività economica “virtuale", con la costruzione di case, alberghi e strutture varie, facendo crescere, in questo modo, il proprio patrimonio.


Basterà a sanare i conti pubblici del nostro paese?

 

Romano Garofalo

 

0 commenti

Beppe non fa ridere. Ma fa pensare…

Pubblicato domenica 07 febbraio 2016 alle 17:19:43

Vignetta di Ettore Frangipane Lo spettacolo di Grillo (Grillo versus Grillo) non è comico. Ma non è nemmeno politico. E’ esistenziale. Dichiarando apertamente il proprio disagio, il proprio smarrimento, la propria confusione (“Ma io chi sono?”) interpreta il disagio, lo smarrimento e la confusione che è in molti di noi. La sua è una...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Grande, Papa Francesco…

Pubblicato giovedì 28 gennaio 2016 alle 16:25:06

Vignetta di Vukic Il fatto ormai è arcinoto. In occasione della visita del Presidente iraniano Rohani, per ingraziarsi l’illustre ospite, si sono messe “ le mutande” a diverse statue capitoline. Buona parte della stampa e dell’opinione pubblica è insorta perché, in questo modo, si abdica alla nostra “identità culturale”,...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

...So’ Razzi Amari…

Pubblicato domenica 24 gennaio 2016 alle 21:33:42

Vignetta di Pierfrancesco Uva …Ovvero, il Senatore Antonio Razzi è stato nominato Segretario commissione difesa per cui, d’ora in avanti sono “Razzi Amari” nel Mondo… per la nostra bistrattata lingua nazionale. Che gli avrà mai fatto, poi, la nostra bella lingua al Senatore Razzi?... Romano Garofalo


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Quando c’era lui…

Pubblicato giovedì 21 gennaio 2016 alle 21:05:26

Vignetta di Giuseppe La Micela - Ti ricordi, Giovanna, quando c'era lui?... - E come no, Renato...mica come certi politici di oggi, ...che non prendono mai una decisione...chiedi di qua...chiedi di là, e senti l'opinione pubblica, richiedi un sondaggio, fai un referendum, porta il popolo al voto... e poi controlla, ricontrolla... e senti il parere della consulta...e mai...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Outing papale papale

Pubblicato lunedì 18 gennaio 2016 alle 22:29:22

Non ho mai nascosto la mia simpatia per questo Papa, nonostante il mio laicismo adamantino e un virale orientamento a sinistra, che mi fa, da sempre, salire piccoli ruttini da gastrite ogni volta che un vescovo o cardinale apre bocca, specie su temi sui quali non sa un cazzo proprio per statuto (sesso, famiglia, diritto alla vita). Oggi però l'ha fatta involontariamente fuori dal...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Omaggio a David Bowie...

Pubblicato giovedì 14 gennaio 2016 alle 20:41:16

Vignetta di Gio Vignetta di Fab Vignetta di Giuseppe La Micela Vignetta di Paride Puglia Vignetta di Vukic


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

IL Carosello del Senatore Gasparri...

Pubblicato martedì 12 gennaio 2016 alle 22:07:08

Vignetta di Tauro Cimabue, Cimabue “fai una cosa ne sbagli due"… È questo un tormentone nato in “Carosello”, un contenitore pubblicitario degli anni 70. Una nota marca di liquori presentava un fraticello pasticcione che, dopo ogni azione maldestra, veniva sempre ripreso dagli altri frati con la filastrocca cantata: "Cimabue, Cimabue fai una...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Il Duomo di Culonia…

Pubblicato domenica 10 gennaio 2016 alle 18:50:41

Vignetta di Alfio Krancic DUOMO DI COLONIA, la città della Germania dove sono avvenute le molestie e gli stupri, ad opera di un certo numero di extracomunitari. IL duomo è famoso per le sue molte guglie. ANGELA MERKEL, Cancelliera tedesca, ritenuta leader in Europa, ed una delle donne più potenti del mondo. La Merkel è famosa per aver aperto le...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

La Befana va all’attacco, col job Act nel suo sacco…

Pubblicato giovedì 07 gennaio 2016 alle 17:00:56

Vignetta di Mario Bochicchio I più sognatori tra voi, quelli che, oltre a guardare dove mettere i piedi, rivolgono ogni tanto lo sguardo al cielo, avranno visto (o immaginato, fa lo stesso…) il giorno dell’Epifania, una cara, riconoscibile ed amata vecchietta, attraversare velocemente l’aere per giungere a casa di ogni bambino e portare il lungamente sospirato...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
1 commenti
Pagina   0   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14