Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 21 novembre 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Economia

Articoli


Il metodo galileiano e la politica

Pubblicato domenica 22 maggio 2016 alle 19:16:12

Archimede e il lavoro...

 

Vignetta di Mario Airaghi

 

Quasi tutte le conoscenze di base della nostra società sono state elaborate dai greci antichi, e poi dimenticate, e poi riscoperte.


Ecco che per verificare quello che aveva già detto Pitagora, e si veda per questo la vignetta, bisogna andare a vedere quello che è successo in seguito.


Perciò è necessario scomodare il padre della scienza moderna: Galileo Galilei.In sintesi la sua rivoluzione sta nell'aver trasformato la ricerca in un rigido metodo empirico, basato cioè su esperimenti concreti sulla natura dominata dalle leggi fisiche anziché sulla Bibbia ed Aristotele.


Lo scienziato moderno insomma raccoglie dei dati e fa delle ipotesi. Poi verifica le ipotesi e, nel caso in cui la verifica confuti le ipotesi, queste devono essere riformulate.


Dati:

- Tasso di disoccupazione 12,01%, media per il 2013
- T.d. 12,7%, media per il 2014
- T.d. 11,09%, media per il 2015 [dati Instat]


Ipotesi:
- Il Jobs Act, elaborato lungo parte del 2014 ed il 2015, ha dato lavoro a milioni di italiani.


Dimostrazione:
Il Jobs Act, tra gennaio e dicembre 2015, ha diminuito il numero di disoccupati di circa 254mila persone e sono aumentate le assunzioni per 109mila circa.

109'000 < 1mln


Conclusione:
Il Jobs Act ha sbloccato il mercato del lavoro. Tuttavia ha provocato un aumento molto lieve, non abbastanza per sperare di vedere la luce in fondo al tunnel in tempi brevi; sicuramente non abbastanza per dichiarare di aver dato lavoro a milioni di cittadini

 

Lorenzo Zaccaria

0 commenti

1° Maggio 2060: festa di Carlone, il robot lavoratore…

Pubblicato mercoledì 04 maggio 2016 alle 13:24:13

Vignetta di Ebert Secondo molti analisti, il futuro lavorativo è dei Robot che sostituiranno, via via, il lavoro degli uomini. Prospettiva inquietante, non vi pare? Però qualche “ testa d’uovo” del Cerchio magico del Presidente del Consiglio ha già pensato di correre ai ripari, dando un “tono di umanità” ai Robot. Per...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

L’ importante è la fiducia…

Pubblicato venerdì 29 aprile 2016 alle 15:25:09

Vignetta di Ignazio Piscitelli Non appena l’economia registra la crescita di ”uno zero virgola...” , i corifei di regime si affrettano a magnificare i grandi risultati del governo Renzi. Ma chi ci crede più?!... Beh, per onor di verità, qualche inguaribile (nel senso letterale del termine) ottimista c’è… suo malgrado…


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Achtung Italienisch: La festa è finita

Pubblicato sabato 16 aprile 2016 alle 12:09:54

Vignetta di Paride Puglia Quanto è bella giovinezza che si fugge tuttavia...del doman non v’ è certezza, chi vuol essere lieto sia. Ma quanto è bello vivere alla grande eh? Quanto è bello spendere e spandere, tanto poi a saldare ci pensa Pantalone! I popoli latini, quelli che abitano nel mediterraneo sono passionali, caldi dentro e fuori, brillanti fino al...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

La novità “creativa” dell’ INPS

Pubblicato mercoledì 30 marzo 2016 alle 16:57:15

Vignetta di Tauro Ovvero: poiché l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale prevede che, in un prossimo futuro, non vi sarà la pensione per tutti, ha pensato di lanciare ”La Pensione Gratta e Vinci” Se, dopo la consueta grattata, compare la faccia del Presidente dell’Inps, Boeri, vinci una futura pensione…a babbo morto. Se, invece,...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

A ogni generazione...pari opportunità

Pubblicato venerdì 18 marzo 2016 alle 21:04:21

Vignetta di Mario Airaghi ...Ovvero, bisogna cominciare a pensare anche ai nostri figli... specie se ci assomigliano...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

La banca non sbanca

Pubblicato martedì 15 marzo 2016 alle 08:32:28

Vignetta di Roberto Mangosi E se la banca fallisse? Impossibile, quando mai è successo? Nel mondo si può nascere, crescere e fallire in ogni cosa, ma per gli istituti di credito questa regola non vale, no no per loro assolutamente no! Per questi giganti dell' economia mondiale c'è sempre una ciambella di salvataggio che si chiama cittadino onesto. Grazie...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

L' Italia cresce, gli italiani no

Pubblicato lunedì 07 marzo 2016 alle 22:18:19

Vignetta di Mario Airaghi Siamo in ripresa. L' Italia sta uscendo dalla crisi. Basta con questo pessimismo cosmico di leopardiana memoria. Sì, come no, adesso ci diranno anche che gli asini hanno cominciato a volare. Non scherziamo, anzi scherziamoci pure sù, perché peggio di così le cose non potrebbero proprio andare. In Italia, gli italiani non sanno...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Il consumatore…consumato

Pubblicato sabato 27 febbraio 2016 alle 16:29:28

Vignetta di Giulio Laurenzi Tutti gli analisti sono concordi nel ritenere che la crisi si risolva stimolando la domanda interna perché, di questi tempi, si tende a risparmiare e si consuma poco... Al fine di far riprendere la propensione alla spesa e al consumo, a suo tempo, il Premier Matteo Renzi ha elargito i famosi “80 euro”, sotto l’auspicio della...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
2 commenti

Tranquillo, pensionato: c’è una “fattucchiera” nel tuo futuro…

Pubblicato domenica 21 febbraio 2016 alle 18:51:27

Vignetta di Fabio Magnasciutti E’ ormai prassi consolidata. Quando c’è da fare cassa, si pensa sempre ai pensionati. Ha cominciato la “piangente” Fornero, per arrivare a Matteo Renzi che, certamente, non ha “la lacrima facile”. Appare, però, piuttosto indeciso, titubante, perché sa che … anche i pensionati votano e, da...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti
Pagina   0   1   2   3   4   5   6   7   8   9