Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - venerdì 26 maggio 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Diversità

Articoli


Diversità sociale e un ombrello ripara…tutti

Pubblicato giovedì 30 gennaio 2014 alle 17:25:28

Disegni di Agim Sulaj

 

La povertà, in Italia, aumenta: il 10% della popolazione possiede il 50% delle ricchezze. Da più parti si dice che si deve arrivare ad una distribuzione più equa e rispettosa di “chi meno ha”. Come disse Salvador Diaz Miròn, poeta messicano: "Sappiatelo, sovrani e vassalli, eminenze e mendicanti: nessuno avrà diritto al superfluo finché uno solo mancherà del necessario."


Già, ma come? L’esproprio proletario di matrice comunista è improponibile: il comunismo ha, da tempo, perso la sua battaglia in tutto il modo. I ricchi accettano di redistribuire spontaneamente le proprie ricchezze? Più facile che un cammello passi dalla cruna di un ago… E allora? Quando piove c’è sempre la possibilità di ripararsi da chi ha l’ombrello? Forse, ma si tratta sempre di capire da quale parte dell’ombrello stai…(r.g.)

0 commenti

Il gioco è bello finché…non dura.

Pubblicato lunedì 20 gennaio 2014 alle 12:46:12

La diversità dovrebbe essere percepita come un “valore” perché il confronto tra persone che si diversificano per pelle, religione, cultura, habitat, rappresenta un arricchimento della personalità, invece crea paura, diffidenza, se non proprio ostilità. Quest’atteggiamento, seppur non condivisibile, ha una sua giustificazione nel mondo degli...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
1 commenti
Pagina   0   1   2   3