Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - mercoledì 28 giugno 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Il Giullare e il Cialtrone…

Pubblicato sabato 15 ottobre 2016 alle 08:13:12 - By Emilio Isca

 

 

Il Giullare e il Cialtrone...

 

Dario Franceschini, ministro della cultura: "Leggendo il post di Jacopo ho capito che ci sia una certa rabbia. È naturale che quando si vive un dolore, si ripercorre una vita, e si veda anche qualche eccesso di retorica nei commenti".


"Dario Fo ha dato molti schiaffi e ha preso molti schiaffi nella sua vita”.


Franceschini: questa affermazione che suona come una censura alla giusta indignazione di Jacopo Fo, dimentica che il padre Dario ha preso schiaffi soprattutto dalla politica.


Ma quando un giullare prende “a schiaffi” un politico fa il suo mestiere di professionista dello sberleffo e fustigatore dei costumi.


Quando un politico prende “a schiaffi” un giullare fa un esercizio di intollerabile prevaricazione e tirannica cialtronata.

I vostri commenti...

Postato da einrix :: venerdì, 21 ottobre 2016 - 16:20:05

Se parliamo di Dario Fo, sappiamo che non è stato solo un giullare, come non è solo un giullare Grillo. Quando fanno i politici non si capisce perché uno debba continuare a considerarli come giullari. A teatro sono giullari per definizione, ma quando scendono in piazza e indossano una divisa di militanza politica, allora sono cittadini come tutti. Mica faceva il giullare Dario Fo quando difendeva gli insorti del '68 e favoriva la strategia della tensione. E mica fa il giullare Fo o Grillo quando dicono di votare NO al referendum costituzionale. Si prendano le loro responsabilità. In quanto al figlio Jacopo, dire che non è all'altezza del padre è troppo semplice, data la statura del padre, ma credo che lui abbia qualche problema in più. Quindi se ne stia tranquillo e non prenda eredità che non è in grado neppure di spostare.

Rispondi al commento >

Lascia un commento





Trascina per confermare!