Italian Comics Logo
Quotidiano Multimediale Interattivo di Satira politica e di costume. Registrazione Tribunale di Rimini N.4 del 20 maggio 2014. Direttore responsabile: Romano Garofalo - martedì 30 maggio 2017
Sommario
Animation Cartoon Collage

News

DONNE DU DU DU di Pietro Vanessi & Lucilla Masini

Sabato 26 novembre • ore 19, Pietro Vanessi & Lucilla Masini presentano: "Donne...

22 nov 2016 Leggi tutto >

Satirichinson

  E' uscito il libro SATIRICHINSON di Mario Airaghi con la saga dei personaggi dalle...

14 nov 2016 Leggi tutto >

L'Italia in satira, dagli anni '70 ai giorni nostri - Roma - Luglio 2016

Per tutto il mese di Luglio si terrà presso la Biblioteca Marconi di...

23 giu 2016 Leggi tutto >

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.

Concorso internazionale di satira disegnata a partecipazione gratuita.  BANDO DI CONCORSO...

04 mag 2016 Leggi tutto >
Bem Calavera - Grafico, illustratore, web designer

Cronache dal palazzo

Articoli


Ma Charlie era il nemico pubblico numero 1!

Pubblicato domenica 11 gennaio 2015 alle 20:36:41

satira societa

 

Vignetta di Jacopo Fo

 

 

Ho sentito valanghe di stronzate in tv. Uno tsunami. Charlie è stato censurato un’altra volta. Che vergogna. Anzi, alcuni si affannano a utilizzare questa strage per giustificare gli assalti alle moschee e le aggressioni a musulmani pacifici e indifesi. E si discute di nuovi mirabolanti dispiegamenti di forze armate tecnologiche che ci dovrebbero salvare dal terrorismo.


I ragazzi di Parigi hanno disegnato migliaia di vignette per dire al mondo che i potenti raccontano balle sulla sicurezza e l’unico modo per fermare il terrorismo è smetterla di andare a rubare con le armi in mano le ricchezze dei popoli “in via di sviluppo”.


Certo aumentiamo le difese e facciamo diventare reato anche la partecipazione al terrorismo ovunque si verifichi (deve essere reato andare a combattere con il califfato dell’Isis). Ma queste azioni, per quanto necessarie, sono pecette: se non si va alla radice del problema dovremo continuare a sperimentare la violenza di pazzi islamici o cristiani.


Solo un cambiamento del modello di sviluppo può cambiare le cose. Non c’è forza militare che possa evitare che qualche psicopatico, più o meno isolato, faccia un massacro. Il sistema occidentale è strutturalmente troppo fragile, troppa gente che viaggia, metropoli immense… Cosa fai: metti un posto di blocco a ogni chilometro?
Il terrorismo fa parte di questo sistema demenziale come ne fanno parte le crisi finanziarie, la corruzione, la criminalità organizzata.


O riusciamo a cambiare direzione oppure ci becchiamo questa, che fa schifo!


Jacopo Fo

0 commenti

Il Mondo di Mezzo

Pubblicato lunedì 05 gennaio 2015 alle 15:23:50

Volete la verità sulla Mafia Romana? Allora devo innanzi tutto dire che i dirigenti del Pd romano che affermano che non avevano idea di quel che stava succedendo dicono la verità. Ma è una verità più tragica di un’ammissione di complicità con i ladri. La tragica verità è che questi dirigenti del Pd non avevano visto Report, non...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

L'Italia dei corrotti e la politica del fumo negli occhi

Pubblicato martedì 30 dicembre 2014 alle 14:42:47

Il premier Matteo Renzi, dopo il marciume emerso dalle inchieste della procura di Roma che vede coinvolti amministratori del Pd, di ieri e di oggi, della destra politica e criminali cosiddetti comuni che solo a sentirne il linguaggio un uomo con responsabilità pubbliche dovrebbe tenersi a distanza di sicurezza, ha deciso di commissariare il Pd della Capitale. Per dare un segno di...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Il Colle ha (di nuovo) passato il limite

Pubblicato domenica 14 dicembre 2014 alle 15:44:58

Non ho mai avuto alcuna considerazione per Giorgio Napolitano (definito a suo tempo, da qualcuno, «coniglio bianco in campo bianco») e in questo senso ho scritto più volte e in particolare in un articolo pubblicato su Giudizio Universale nel giugno del 2006, quando fu eletto Presidente della Repubblica, poi rieditato in un libro di Chiarelettere del 2010. Ma questa volta...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
1 commenti

Il 'mondo di mezzo' che viene da lontano

Pubblicato martedì 09 dicembre 2014 alle 21:52:51

La debolezza della democrazia sta proprio in quella che viene considerata la sua essenza: la libera scelta da parte dei cittadini dei propri rappresentanti. Per la verità nella testa di Locke e Stuart Mill c'era che questa scelta riguardasse singoli individui. I partiti non erano contemplati. Ma queste aggregazioni si formarono quasi subito contraddicendo così nel profondo il...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Fisiognomica politica

Pubblicato venerdì 05 dicembre 2014 alle 23:01:28

Ultimamente sembrano tornate di moda presso gli esperti di risorse umane quelle teorie pseudoscientifiche catalogabili sotto la fisiognomica, disciplina che partendo da Aristotele e passando per Lavater e Lombroso credeva di dedurre dall’aspetto delle persone i caratteri e le predisposizioni psicologiche e morali. Molti innocenti furono condannati solo perché avevano le facce da...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Quel gran pezzo di Leopolda

Pubblicato lunedì 27 ottobre 2014 alle 14:08:28

Vignetta di Fab Non sono mai stato uno di sinistra col pugno alzato e non ho mai simpatizzato con i sindacati per partito preso. Talvolta aderisco agli scioperi, ma non sfilo in corteo. La maggior parte delle volte nemmeno aderisco. Poi, mi sento un po' in colpa, ma neanche tanto. Invece, all'inizio, ho capito ed approvato i discorsi innovativi di Renzi. Chi mi segue lo sa e...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

I Gufi di Matteo Renzi..

Pubblicato lunedì 18 agosto 2014 alle 17:32:55

La superstizione, come si sa, entra anche in politica. E non da ora. Sono famosi i generali della storia che non andavano in battaglia in certi giorni, interrogavano gli aruspici prima di importanti avvenimenti e decisioni di governo ecc. Non si sottrae neppure Matteo Renzi che, ad esempio, sembra “ toccarsi” quando vede passare il guru di Cinquestelle Casaleggio, o ripete...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

La soluzione creativa di Matteo...

Pubblicato sabato 02 agosto 2014 alle 17:06:32

Vignetta di Mario Airaghi Lo confesso, questo balletto intorno al senato non mi appassiona affatto, e non credo appassioni la maggioranza degli italiani. Eppure qualche zelante commentatore politico, bello spirito, ci ha raccontato che gli italiani, in grandissima maggioranza, prediligono il senato elettivo. Lo immaginate quanto gli puo’ fregare a un disoccupato,...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti

Difendo e difenderò sempre Renato Vallanzasca. Ho un debito morale con lui

Pubblicato giovedì 26 giugno 2014 alle 19:55:56

Renato Vallanzasca è stato pescato a rubare in un Supermercato, l'Esselunga di viale Umbria a Milano. L'ho ha fatto nel modo più ingenuo. Una parte della merce l'ha pagata, l'altra, un paio di boxer, cesoie e concime per piante, l'aveva nascosto in un borsone. Beccarlo è stato un gioco da ragazzi. Bottino 70 euro. Chi non ha rubato in un...


Leggi tutto e guarda la striscia ->
0 commenti
Pagina   0   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13